SETTIMANA BLU 2015: IL DECENNALE

La Settimana Blu, manifestazione completa che comprende immagini, parole e dimostrazione pratica, quest'anno ha presentato i cimenti come un'evoluzione del "costume". La mostra è stata una carrellata di manifesti e fotografie che ha illustrato la nostra evoluzione decennale.



I relatori nella conferenza dal titolo "Nuotatori del Tempo Avverso promotori culturali dell'evoluzione del costume nella nostra riviera e non solo" hanno illustrato, ognuno per la propria competenza, i lavori svolti in questi anni, che sommati hanno portato a dimostrare l'ipotesi iniziale della prima Settimana Blu: i cimenti come pratica idroterapica (talassoterapia) e come sviluppo di un turismo fuori stagione nella riviera ligure.



Il primo relatore, Gianni Billeci, consigliere Ass. Nuotatori Tempo Avverso e assistente bagnanti specializzato in ipotermia, riallacciandosi al tema della 2° Settimana Blu nel 2007, ha evidenziato il lavoro svolto dall'Associazione sulla sicurezza, base essenziale per le nostre particolari manifestazioni.

Nella foto: Roberto Giuria, Giorgio Stamatiadi, Gianni Billeci, Mauro Merlo, Corrado Vagali, Clearco Giuria e Ferdinando Livi.


Grazie a questa specialità, dice Billeci, siamo diventati un riferimento per la sicurezza dei cimenti. Quindi ha sottolineato il fatto di fare i cimenti con le carte in regola: permessi e autorizzazioni della Capitaneria e Autorità Portuali. INTERVENTO DI GIANNI BILLECI [CLICCA QUI]

I relatori Erika Luzzo collaboratrice dell' Ass. Nuotatori Tempo Avverso, psicomotricista, acquamotricista e il dott. Roberto Giuria presidente Ass. Nuotatori Tempo Avverso, partendo dal tema trattato nella Settimana Blu del 2008, hanno definito i cimenti demarcando il confine tra manifestazione sportiva e folkloristica. Erika Luzzo ha dichiarato che per quanto riguarda le attività sportive agonistiche devono essere accompagnate da una documentazione medico specialistica con leggi in vigore già da trent'anni.Le attività sportive non agonistiche con un decreto ministeriale del 2014 sono sottoposte a linee guida in materia di certificati medici che comprendono visita medica completa, elettrocardiogramma basale, eventuale ECG da sforzo o altri accertamenti a discrezione del medico certificatore. Per quanto riguarda la nostra attività va inserita definitivamente tra le attività NON sportive, ma bensì amatoriali-ludico motorie.
Il nostro cammino è passato attraverso la Settimana Blu Memorial Selis. Il presidente Giuria Roberto, dice che solo dopo i colloqui col dott. Selis ebbe il giusto incoraggiamento per iniziare le Settimane Blu.


Riallacciandosi al tema trattato nel 2010 dal titolo "Diversamente acqu…abili" Erika Luzzo ha ricordato che in questa edizione, il Comune di Savona ha donato una carrozzella particolare in dotazione per i diversamente abili, per poter raggiungere la battigia e potersi immergere nell'acqua.

Sono stati ricordati dal presidente Roberto Giuria responsabile SIPNEI Liguria ed Erika Luzzo consigliere SIPNEI Liguria, gli argomenti delle Settimane Blu del 2011, 2012, 2013 in quanto dedicati all'aspetto salutistico; in particolare sulla ricerca medico-scientifica svolta e ancora in atto, soprattutto nell'ottava Settimana Blu dal titolo "I mille volti del cimento" c'è l'evidenza scientifica del benessere psico-fisico dei cimenti invernali.
INTERVENTO ERIKA LUZZO [CLICCA QUI]

INTERVENTO DEL DOTT. ROBERTO GIURIA[CLICCA QUI]

Il tema del cimento invernale come turismo fuori stagione è stato trattato nel 2014 dal dott. Carlo Gavazzi nella nona Settimana Blu "Cimenti in movimento"; la relazione di quest'anno è stato un ulteriore approfondimento di tale argomento. INTERVENTO CARLO GAVAZZI [CLICCA QUI]

Roberto Giuria